Le 4 migliori app per fare i rilievi

Data: 01/02/2019 / Inserito da: / Categorie: Informazione Tecnica / Commenti: 0

 

 

La tecnologia, nella vita di tutti i giorni, assume ormai un ruolo non soltanto prettamente relegato allo svago, ma piuttosto importante per compiere tutte quelle operazioni che in qualità di architetto o tecnico dell’edilizia sei chiamato a svolgere.

 

Un conto è saper gestire gli strumenti cui la tecnologia ci ha abituati all’interno degli uffici, altro è lavorare in cantiere o comunque all’esterno contando sull’utilità delle applicazioni facilmente reperibili attraverso lo smartphone.

 

Ecco le migliori app in circolazione per effettuare rilievi e rendere ancora più smart la tua vita da professionista.


App per fare i rilievi: Rilievo

Rilievo è una app in italiano, intuitiva e utile, la cui versione è accessibile a pagamento.

 

Permette di controllare le misure rilevate direttamente in loco. Consente di effettuare il controllo attraverso singole misurazioni e triangolazioni.

 

Chiunque faccia il tuo lavoro si rende conto quanto sia disturbante dimenticare una misura per chiudere o controllare un contorno. Con questa app si costruisce direttamente il rilievo senza perdere mai una misura!

 

È possibile creare linee parallele con lo strumento di offsets e salvare i rilievi in formato DXF. Una funzione ancora in via sperimentale consente inoltre di connettere il distanziometro al dispositivo, per inserire direttamente le misurazioni effettuate.

 

Con questo strumento per l’edilizia sullo smartphone o sul tablet non avrai più in problemi di perimetri aperti e misurazioni dimenticate. Inoltre, se abbinato alla capacità di raddrizzare le foto di Camscanner, è un ottimo aiuto per ogni rilievo.

 

AutoCAD: editor DWG

AutoCAD mobile è un’applicazione per la visualizzazione di file DWG, dotata di strumenti di disegno facili da utilizzare che permettono agevolmente di visualizzare, creare, modificare e condividere disegni AutoCAD sui dispositivi mobili in qualsiasi momento, ovunque.

 

Si tratta di un’applicazione molto potente capace di semplificare enormemente le attività sul campo, agevole e dall’utilizzo smart, molto utile per visualizzare in tempo reale i disegni in qualunque posto ci si trovi. Sicuramente siete anche muniti di tablet, per cui in quel caso risulta comoda anche per creare direttamente dei disegni o modificare quelli esistenti.

 

 

Planimetro

Planimetro è uno strumento totalmente gratuito serve a misurare l’area, la distanza, il perimetro, il rilevamento, l’angolo e le coordinate GPS su Google Maps.


L’app offre una funzione di localizzazione GPS in tempo reale veramente unica per misurare campo, proprietà o regione mentre cammini o sei alla guida della tua auto.

 

Le misurazioni di area sulle mappe sono utili per l’agricoltura e il rilevamento del terreno, l’architettura del paesaggio, la pavimentazione e la costruzione, la costruzione e la riparazione di strade, la costruzione e la pianificazione di lotti, la stima dell’area del tetto per l’installazione di pannelli solari.

 

 

Realtà aumentata e rilievi: GeoCam


Infine vorrei dedicare uno spazio a GeoCam, si tratta di un vero e proprio un gioiellino: consente di creare e visionare le geophoto.

 

Utilizza strumenti di realtà aumentata in grado di visualizzare informazioni geografiche come la posizione GPS: sarà possibile sapere, per ciascuna foto, dove è stata scattata e in che posizione si trovava l’oggetto catturato.

 

Permette inoltre di misurare la distanza di un oggetto da varie e diverse angolazioni, oltre all’altezza di un oggetto (conoscendone la distanza), il tutto attarverso semplici funzioni dell’applicazione.

 

E tu, quali altre app utilizzi per svolgere la tua professione tecnica?  Di quali app ti piacerebbe che parlassimo in futuro?

 

Lasciaci un commento e continua a seguirci sulla nostra pagina Facebook!

 

 

Torna indietro

I dati saranno trattati per consentire l’inserimento e la pubblicazione dei commenti attraverso una piattaforma esterna (Disqus). Prima di lasciare il tuo commento, leggi l’informativa privacy