Gestire i risparmi: 5 consigli per farlo in sicurezza

Data: 25/03/2021 / Inserito da: / Categorie: Economia - business / Commenti: 0

gestire-i-risparmi-5-consigli-per-farlo-in-sicurezza

Gestire i propri risparmi non è un’operazione del tutto semplice.

Di certo non bisogna essere degli esperti in finanza o in economia, ma si può cominciare ascoltando dei buoni consigli da mettere in atto, giorno dopo giorno, che ci aiuteranno ad avere una gestione equilibrata del denaro e a raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissati. Gestisci i tuoi risparmi con i miei consigli!

“Non è necessario fare cose straordinarie per ottenere risultati straordinari” (Warren Buffett)

 

Consiglio n. 1 – La consapevolezza

Essere consapevoli della proprie abitudini finanziarie, delle scelte fatte fino a quel momento, di quali sono gli errori in cui si incappa e del grado di soddisfazione raggiunto.

Molto spesso ci si lamenta del fatto di non aver abbastanza denaro per mettere da parte qualcosa o per affrontare un imprevisto, o ci si nasconde dietro un “io non so risparmiare”  ma in realtà non si analizzano bene quali siano gli errori commessi, o gli “sgarri” da correggere.

Pertanto consiglio un analisi chiara e “onesta” della situazione per individuare la falla nel nostro sistema e correre ai ripari.

E’ più facile spendere due soldi che risparmiarne uno. (Woody Allen)

 

Consiglio n. 2 -  Individuazione degli obiettivi

Avere un unico obiettivo o tanti piccoli e grandi obiettivi, permette una visione ben chiara della direzione in cui stiamo andando e ci motiva nel non lasciarci distrarre da altre “interferenze” che rischierebbero di mandare a monte quanto da noi prefissato.

Tenere bene a mente la finalità per cui stiamo risparmiando ( l’università dei figli, la casa al mare, o il viaggio dei nostri sogni) ci darà determinazione per raggiungere l’obiettivo.

Naturalmente anche gli obiettivi hanno diversa natura, ci sono obiettivi di medio e lungo periodo.

Il successo non viene solo con la vittoria, ma anche dal desiderio di vincere. (Friedrich Nietzsche)

 

Consiglio n. 3 – Affidarsi ad un professionista

Il risparmiatore medio crede di essere in grado di gestire le proprie finanze al meglio che può, non rendendosi conto che in ogni settore, c’è un professionista abilitato nel trattare quel determinato argomento.

Anche per la gestione del denaro, esiste una figura professionale ben chiara, anche se ancora poco utilizzata dalla gran parte dei risparmiatori è quella del Consulente Finanziario.

Ciò che bisognerebbe fare è passare alla fase della delega, ovvero, delegare i propri bisogni ad un professionista che sia in grado di mettere su un piano finanziario le nostre idee, i nostri bisogni, i nostri desideri.

Se continui a fare quello che hai sempre fatto,  continuerai ad ottenere  quello che hai sempre avuto (Warren G. Bennis)

 

Consiglio n. 4 – La Visione completa

Grazie alle competenze di questo esperto nel settore dei risparmi, noi avremo una mappa del tesoro, un percorso da seguire nel tempo, con una valida guida che ci accompagnerà durante il tragitto, con varie tappe che rappresentano micro obiettivi, con imprevisti che, se pianificati, non saranno d’intralcio al raggiungimento dell’obiettivo finale, quello di acquisire una solidità economica che ci garantisca un’impagabile serenità.

“Iniziare un nuovo cammino ci spaventa, ma dopo ogni passo ci rendiamo conto di quanto fosse pericoloso rimanere fermi.” Roberto Benigni

 

Consiglio n. 5 – Il tempo

E’  necessario avere consapevolezza che gli obiettivi hanno bisogno di costanza e di tempo.

Come disse Warren Buffett “Bisogna essere pazienti: non si produce un bambino in un mese mettendo incinte nove donne”.

La pianificazione finanziaria prevede obiettivi di breve, medio e lungo termine, pertanto non possiamo valutare degli investimenti o fare delle previsioni di rendita nell’arco di pochi anni, perché questo porterebbe a grossi errori di valutazione che comprometterebbero tutto il lavoro  svolto fino a quel determinato momento.

Bisogna piuttosto pianificare, operare perché i nostri obiettivi si realizzino e lasciare che il tempo lavori per noi, d’altronde si sa…il tempo è denaro.

 

 

Torna indietro

I dati saranno trattati per consentire l’inserimento e la pubblicazione dei commenti attraverso una piattaforma esterna (Disqus). Prima di lasciare il tuo commento, leggi l’informativa privacy